15. settembre 2017

EuroChem® Agro in terra sarda.

Presentato ad Arborea il campo prova mais. Conferme per Entec® ma non solo.

Nel bel mezzo di una torrida e secca estate, per la precisione sabato 19 agosto 2017, EuroChem® Agro, in collaborazione con la Cooperativa Produttori Arborea, ha dato appuntamento ai soci della Cooperativa e agli agricoltori interessati per visitare i suoi campi sperimentali, gentilmente ospitati quest’anno presso l’azienda agricola della famiglia Vettore di Arborea.

La “giornata in campo” è stata occasione per tecnici, agricoltori e operatori del settore, per constatare visivamente i risultati delle diverse linee di prodotti proposte da EuroChem® Agro e per conoscere le novità del mondo dei fertilizzanti, oggi più che mai in rapida evoluzione.

Oggetto di sperimentazione è stato un mais da trinciato classe FAO 600. I terreni prettamente sabbiosi sono quelli tipici della piana di Arborea e le esigenze nutritive, considerando una precessione colturale di loietto, sono state stimate in 250 unità di N azoto e 120 unità di K2O potassio. In alcune tesi sperimentali sono stati anche introdotti alcuni prodotti a base di calcio e magnesio.

I prodotti a base Entec® hanno avuto un ruolo fondamentale nell’impostazione delle tesi. La loro efficacia, anche e soprattutto nella coltura del mais, è stata negli anni più volte dimostrata ed anche in questi areali con condizioni agronomiche del tutto peculiari si sono sempre dimostrati vincenti.

Entec® 26, Entec® 46 ed Entec® Solub 21 sono stati i prodotti in gamma impostati nelle diverse tesi. A parità di intervento di fondo, come tipologia e quantità di elemento fertilizzante, la distinzione è avvenuta in fase di copertura con interventi granulari o liquidi; in un’unica o in più soluzioni. Un’ulteriore differenziazione delle tesi è legata all’utilizzo del calcio e del magnesio in fase di impianto.

I risultati sono assolutamente incoraggianti: dal punto di vista produttivo i confronti vanno fatti con quella che si può considerare la tesi “tradizionale” (tesi 5) con una concimazione di fondo con Flexammon® 13+0+30 (Entec® + potassio) e un intervento di copertura in fase di 5° foglia con 200 unità di azoto in forma ureica.

Tutte le altre 4 tesi hanno fornito, rispetto alla tradizionale, incrementi produttivi che vanno dal 2,2% (tesi 3) al 12,2% (tesi 2). Tradotto in numeri più immediati la tesi 2 e la tesi 4 hanno prodotto rispettivamente 6,24 ton/ha e 3,62 ton/ha in più rispetto alla tradizionale. Questo si traduce, a costi correnti indicativi dell’insilato, ad incrementi di valore cha vanno dai 50 ai 265 €/ha.

La tesi 4 – la più produttiva in assoluto – ha previsto, oltre al fondo con Flexammon, calcio e magnesio, due interventi di copertura con Entec® 46 granulare in 5° foglia e un intervento con Entec® Solub 21 in pre fioritura in forma liquida. Sicuramente l’azoto associato al 3,4 Dmpp di Entec® ceduto in forma graduale, la dotazione di Calcio (125 unità) e Magnesio (85 unità) e il prodotto idrosolubile (azoto e zolfo) nella fase di pre fioritura sono state le mosse vincenti che hanno permesso alla pianta di esplicare al meglio il suo ciclo e di fornire queste produzioni.

Anche dal punto di vista qualitativo, le tesi hanno fornito risultati di tutto rispetto con risultati analitici degni di insilati di ottima qualità.

Numeri e valori significativi che, in tempi in cui anche il singolo euro può fare la differenza, dovrebbero indurre gli agricoltori più attenti a valutare il concetto di fertilizzazione in maniera più attenta e consapevole.

EuroChem® Agro da sempre considera l’incontro diretto con chi opera nel settore un mezzo imprescindibile per comprendere le aspettative e le necessità del mondo dell’agricoltura e proporre di conseguenza soluzioni tecniche all’avanguardia.

La giornata di Arborea ne è stata l’ennesima conferma e la speranza è che anche in terra di Sardegna si comprenda appieno la necessità di utilizzare soluzioni agronomiche all’avanguardia e piani di fertilizzazione efficienti ed efficaci quali quelli proposti da EuroChem® Agro.

Per informazioni più dettagliate in merito alla sperimentazione è possibile contattare il tecnico della Cooperativa di Arborea Sig. Roberto Schiavon 348-1513609 oppure, il responsabile EuroChem Agro di zona Sig. Sandro Pili 348-6036148.

indietro