11. giugno 2019

EuroChem apre una nuova fabbrica di ammoniaca a Kingisepp

L’impianto ha la più grande capacità produttiva e in Europa e in Russia, con 1 milione di tonnellate all’anno.

Una cerimonia di apertura ha avuto luogo venerdì scorso al Forum economico internazionale di San Pietroburgo. Andrey Melnichenko, in rappresentanza di EuroChem, ha aperto simbolicamente una valvola per indicare l’inizio del flusso di ammoniaca dall’impianto, contemporaneamente lo staff di EuroChem stava guardando il video.

“L’apertura di EuroChem Northwest segna un’importante pietra miliare nella storia di crescita dell’azienda e consolida la nostra posizione di leader globale nella produzione di fertilizzanti”, ha dichiarato Petter Ostbo, amministratore delegato di EuroChem. “Investendo nelle più recenti tecnologie, questa struttura contribuirà a fornire sostanze nutritive a livello mondiale alla nostra crescente rete di clienti, consentendo agli agricoltori di ottenere di più dalla loro terra”.

Negli ultimi tre anni, EuroChem ha investito 1 miliardo di dollari nello sviluppo dell’impianto, ha una capacità produttiva di 2.890 tonnellate al giorno ed assicura autosufficienza per EuroChem in una delle componenti più importanti per la produzione di fertilizzanti. EuroChem fornirà l’ammoniaca ai propri stabilimenti di produzione di fertilizzanti ad Anversa, in Belgio, a Lifosa in Lituania, e a Phosphorit, l’adiacente impianto di produzione di fosfato del Gruppo a Kingisepp. La vicinanza alle strutture ferroviarie e marittime esistenti del Gruppo consente di trasportare facilmente l’ammoniaca verso le unità di produzione e i mercati mondiali.

Proprio perché sensibili alle preoccupazioni ambientali locali, l’impianto è stato costruito su un sito dismesso e si è prestata attenzione per evitare qualsiasi impatto negativo sulle aree circostanti. La struttura dispone di un sistema chiuso di riciclaggio dell’acqua per evitare scarichi effluenti nel vicino fiume Luga, che sfocia nel Mar Baltico nel Golfo di Finlandia.

EuroChem Northwest ha creato 300 posti di lavoro permanenti all’interno della comunità locale. Al culmine della costruzione, iniziata nel 2016, sono state impiegate oltre 5.000 persone nella costruzione della struttura. Sono state utilizzate circa 12.000 tonnellate di acciaio per la costruzione e sono stati installati oltre 64 km di palificazione.

indietro